California, dopo anni di rosso il Golden State torna in attivo

Pubblicato il 12 Gennaio 2013 12:53 | Ultimo aggiornamento: 12 Gennaio 2013 12:53
Jerry Brown

Jerry Brown (LaPresse)

SACRAMENTO – Il Golden State torna a brillare d’oro? Dopo anni di ‘profondo rosso’, la California torna in attivo nei suoi bilanci. Il governatore Jerry Brown, un democratico che nel 2011 ha preso il posto di Arnold Schwarzenegger, ha presentato al parlamento statale di Sacramento un budget da 97,7 miliardi di dollari che lascia 785 milioni di dollari sul tavolo per il prossimo anno fiscale pur avendo aumentato gli investimenti nell’istruzione e nelle spese per la salute.

L’ottimismo del governatore è stato giustificato da un inatteso incremento degli introiti che hanno contribuito a cancellare il buco da 1,9 miliardi di dollari stimato solo pochi mesi fa. La California sarà aiutata anche dall’entrata in vigore quest’anno degli aumenti alle tasse che Brown ha fatto approvare nel 2012. ”Parliamo della possibilità di vivere all’interno delle nostre possibilità”, ha detto Brown in una conferenza stampa: ”E’ una novità e una svolta”.

E’ la prima volta dall’inizio della recessione che i leader di Sacramento si trovano a iniziare l’anno senza mettersi le mani nei capelli: Brown ha proposto investimenti di 3 miliardi di dollari per le scuole e 350 milioni di dollari per espandere il programma di assistenza sanitaria per i poveri in linea con la riforma sanitaria di Barack Obama.