Camfin, Malacalza: “Basta strumentalizzazioni”

Pubblicato il 28 settembre 2012 19:38 | Ultimo aggiornamento: 28 settembre 2012 20:55
Davide Malacalza

Davide Malacalza

MILANO – Davide Malacalza, consigliere di Camfin e Prelios, difende il suo operato come consigliere e quello di Malacalza Investimenti. Lo fa con una nota in cui sottolinea di aver depositato già lo scorso 22 agosto, anche come rappresentante legale della Malacalza Investimenti, una prima denuncia querela contro “l’indebita sottrazione di corrispondenza riservata, ritenendo i resoconti e i contenuti in allora pubblicati sul sito Indymedia da “Mr Bean” fortemente diffamatori”.

Inoltre lo scorso 13 settembre ha nuovamente sporto querela per “interferenza illecita nella vita privata e illecita captazione di comunicazioni telefoniche e informatiche” “artatamente manipolate”.

L’imprenditore genovese ”si riserva di agire nuovamente contro chiunque insinui dubbi o anche solo sollevi ombre sulla correttezza formale e sostanziale del suo agire in seno ai Consigli di Amministrazione cui appartiene e al di fuori degli stessi” ma soprattutto ”continuerà a sostenere le proprie idee industriali e opinioni personali”.

Malacalza, ha scritto nella nota, ”si stupisce di apprendere solo dalla stampa il contenuto di delibere che lo riguarderebbero personalmente e, più in generale, del trattamento riservato da un Consiglio di Amministrazione ad una motivata opinione dissenziente espressa da un suo componente”.

Il riferimento è al comunicato di Prelios in cui il Cda della società immobiliare rende noto di aver dato mandato ”ad un legale per valutare ogni opportuna azione a tutela degli interessi della società con riguardo al comportamento e al contenuto delle affermazioni del consigliere Davide Malacalza”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other