Economia

“Canone Rai illegittimo”: è una bufala. Agenzia delle Entrate: pagare entro il 31

"Canone Rai illegittimo": è una bufala. Agenzia delle Entrate: pagare entro il 31

“Canone Rai illegittimo”: è una bufala. Agenzia delle Entrate: pagare entro il 31

ROMA – Il canone Rai è illegittimo secondo la Corte Europea dei diritti dell’Uomo? La notizia è falsa: non c’è mai stata una sentenza il 30 dicembre del 2013 che avrebbe dichiarato il canone televisivo illegittimo, lo ha precisato la stessa Corte.

Ma la bufala circola da un paio di settimane e ha irritato l’Agenzia delle Entrate, che ha diffuso un comunicato:

«È falsa e destituita di ogni fondamento la notizia diffusa nei giorni scorsi sulla presunta decisione della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo riguardo l’illegittimità della riscossione del Canone radiotelevisivo. Al contrario, la Corte Europea si è pronunciata con decisione 33/04 del 31 marzo 2009, affermandone la piena legittimità.

Pertanto, tutti i possessori di un apparecchio atto o adattabile alla ricezione di programmi radiotelevisivi sono tenuti al pagamento del Canone entro il 31 gennaio 2014. In caso di inottemperanza, saranno applicate le sanzioni previste dalla legge».

Occorre ricordare però che la normativa si applica solo al cosiddetto servizio di radiodiffusione, quindi non va applicata a qualsiasi altra tipologia di distribuzione audio/video (come web tv, web radio, Iptv). Secondo punto importante riguarda i criteri con cui vengono tassati o meno gli apparecchi. Le apparecchiature tassabili, sono quelle «atte a ricevere radioaudizioni nativamente» (non gli smartphone, Pc senza sintonizzatore tv, etc…)

Tuttavia ci sono categorie e persone che sono esentate dal pagamento del canone: tutte le informazioni sul sito della Rai.

To Top