Casa, Iva ristrutturazioni cala al 4%. Illusione, resta al 10%

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Ottobre 2014 14:36 | Ultimo aggiornamento: 24 Ottobre 2014 14:36
Casa, Iva ristrutturazioni cala al 4%. Illusione, resta al 10%

Casa, Iva ristrutturazioni cala al 4%. Illusione, resta al 10%

ROMA – Niente Iva agevolata sulle ristrutturazioni edilizie: l’imposta resta al 10% e non scende al 4%. La proposta fatta dal Parlamento dopo l’esame dello Sblocca Italia è stata bocciata dal testo licenziato dalla commissione Finanze della Camera.

Il no è arrivato perché mancava la copertura finanziaria e se si fosse abbassata l’Iva sul recupero edilizio si sarebbe rischiato di aprire un contenzioso con l’Unione europea. Inoltre come contropartita la proposta del Parlamento prevedeva l’aumento dell’Iva sulle case di nuova costruzione dal 4% al 10%. E, secondo il governo, avrebbe danneggiato le imprese edilizie in un momento in cui il mercato è già in difficoltà.

Arriva invece un bonus per chi compra casa tra il 1° gennaio del 2014 e il 31 dicembre del 2017, a patto che poi la affitti a canone concordato per almeno otto anni. Il bonus fiscale consiste nella deduzione dal reddito complessivo del 20% del prezzo dell’immobile, fino ad un massimo di 300mila euro.