Le case costano meno, ma il mercato è in stallo

Pubblicato il 17 Maggio 2012 12:29 | Ultimo aggiornamento: 17 Maggio 2012 12:38

ROMA – Le case costano meno in Italia ma il mercato immobiliare rimane bloccato: si legge nel sondaggio congiunturale di Bankitalia sul mercato delle abitazioni.

Nel primo trimestre 2012 è aumentata la quota degli agenti immobiliari che segnala una diminuzione dei prezzi (69,1% a fronte del 66,1% del trimestre precedente) mentre sono meno del 2% quelli che registrano aumenti.

Nel primo trimestre la quota di agenzie che ha venduto almeno un immobile è scesa al 63,8% rispetto al 69,3% del primo trimestre.