Cassa integrazione: accredito più facile, Inps comunica direttamente con la banca

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Aprile 2020 12:57 | Ultimo aggiornamento: 8 Aprile 2020 12:57
Cassa integrazione: accredito più facile, Inps comunica direttamente con le banche

Cassa integrazione in banca, no moduli all’Inps (Ansa)

ROMA – Accordo fra Inps e Abi per semplificare e accelerare l’accredito della Cig (cassa integrazione guadagni) da parte delle banche previsto dal decreto Cura Italia. Secondo una nota le procedure Inps non richiedono più l’invio dei modelli cartacei validati presso gli sportelli bancari e postali.

La verifica sulla validità dei conti correnti per il pagamento delle prestazioni è ora effettuata con applicativi che comunicano direttamente con le banche. Semplificato il modulo telematico con cui le aziende comunicano i dati dei lavoratori per il pagamento dei trattamenti di integrazione del reddito.  

L’anticipazione dell’indennità di cassa integrazione da parte degli istituti che aderiranno spettante “avverrà – è scritto nella convenzione sottoscritta dall’Abi e dalle parti sociali – tramite l’apertura di credito in un conto corrente apposito, se richiesto dalla Banca, per un importo forfettario complessivo pari a 1.400 euro, parametrati a 9 settimane di sospensione a zero ore (ridotto proporzionalmente in caso di durata inferiore), da riproporzionare in caso di rapporto a tempo parziale”. (fonte Ansa)