Cassa integrazione max 24 mesi con bonus/malus: più l’impresa la usa più paga

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 giugno 2015 9:56 | Ultimo aggiornamento: 12 giugno 2015 9:56
Cassa integrazione max 24 mesi con bonus/malus: più l'impresa la usa più paga

Cassa integrazione max 24 mesi con bonus/malus: più l’impresa la usa più paga

ROMA – Cambiano le procedure di somministrazione della cassa integrazione (ordinaria e straordinaria). La cig avrà una durata dimezzata: viene abbassata a 24 mesi in 5 anni (contro il massimo attuale di 48 mesi). Tetto che può salire a 36 mesi se la cig è abbinata ai contratti di solidarietà. L’ammortizzatore sociale della cig viene però estesa anche alle piccole imprese con oltre a 5 dipendenti.

Viene anche introdotto un nuovo meccanismo tipo bonus/malus, quello applicato dalle compagnie assicurative, per cui più sinistri fai più paghi. Funziona così:  viene fissato per le aziende che più utilizzano la cig un contributo addizionale del 9% della retribuzione sino ad un anno; del 12% sino a due anni e del 15% sino a tre. In generale, però, per tutte viene introdotto uno sconto del 10% circa sul contributo ordinario. Ultima novità significativa: niente cassa integrazione se l’azienda chiude definitivamente.