Cassa integrazione straordinaria: + 18,73 per cento nel 2013

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 settembre 2013 10:50 | Ultimo aggiornamento: 14 settembre 2013 10:51
Cassa integrazione straordinaria: + 18,73 per cento nel 2013

L’Inps è l’ente pubblico che paga la cassa integrazione

ROMA – Prosegue anche ad agosto la crescita del numero di aziende che fanno ricorso alla cassa integrazione straordinaria. Secondo i dati dell’Osservatorio Cig della Cgil da gennaio sono state 4.148 (+18,73% sullo stesso periodo del 2012) e riguardano 7.470 unità aziendali (+23,55% sul 2012). Si registra un forte aumento dei ricorsi per crisi aziendale (2.429 decreti, +25,92%) che rappresentano il 58,59% del totale. Diminuiscono le domande di ristrutturazione aziendale (138 in totale -14,29%) e quelle di riorganizzazione aziendale (146 per un -13,61%).

In cinque anni di crisi, fa sapere sempre la Cgil, sono state richieste ed autorizzate 5 miliardi (per l’esattezza 4 miliardi e 960 milioni) di ore di cassa integrazione. L’Osservatorio Cig della Cgil ha preso in considerazione i dati dal settembre del 2008 ad agosto 2013.

Anni record il 2010 e il 2012 con più di un miliardo di ore.