Economia

Catasto Roma. Rendite ai valori di mercato: +225 € di tasse per 200mila immobili

Catasto Roma. Rendite ai valori di mercato: +225 € di tasse per 200mila immobili

Catasto Roma. Rendite ai valori di mercato: +225 € di tasse per 200mila immobili

ROMA – Catasto Roma. Rendite ai valori di mercato: +225 € di tasse per 200mila immobili. La rivalutazione delle rendite catastali (legate al valore di mercato) a Roma produrrà un aumento di 224 euro in media per 200 mila proprietari di casa (dove vivono).

La Riforma del Catasto è in procinto di essere avviata (due giorni fa il primo sì al Senato), ci vorranno almeno 5 anni perché divenga operativa , ma nella Capiale l’Agenzia del Territorio è già un pezzo avanti e almeno i casi più ingiusti di sperequazione fiscale (appartamenti nel centro storico ancora classificati come popolari, per esempio) saranno risolti in breve tempo. L’Agenzia del Territorio ha individuato le aree e gli immobili cui fornire una nuova identità catastale (qui la mappa).

il fisco ha infatti adeguato la classificazione di 175mila immobili di 14 micro zone: dal centro storico al quartiere Trieste, da Trastevere alle ville dell’Appia. E il risultato (“un atto di equità fiscale” lo ha definito il vicedirettore dell’Agenzia delle Entrate Gabriella Alemanno ) è un aumento da 123 milioni di euro per le rendite catastali nelle aree di pregio. In media ciascun immobile riconosciuto di maggior valore subirà un aumento delle rendita catastale di 702 euro. Il che vuol dire (con le regole attuali per il calcolo dell’Imu nella Capitale) che un proprietario potrebbe essere sottoposto ad un aggravio medio annuale di 225 euro. Per un introito di 39 milioni a beneficio del Comune. (Michele Di Branco, Il Messaggero)

 

To Top