Cina: crescita Pil terzo trimestre rallenta al 6,5%, punto più basso dalla crisi del 2009

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 ottobre 2018 9:41 | Ultimo aggiornamento: 19 ottobre 2018 9:41
Cina: crescita Pil terzo trimestre rallenta al 6,5%, punto più basso dalla crisi del 2009

Cina: crescita Pil terzo trimestre rallenta al 6,5%, punto più basso dalla crisi del 2009

ROMA – Rallenta al 6,5% la crescita del Pil in Cina nel terzo trimestre del 2018 su base annua. Lo ha reso noto l’Ufficio Nazionale di Statistica di Pechino. Il tasso di crescita nel periodo tra luglio e settembre risulta il più basso dal primo trimestre 2009 ed è in linea con le aspettative di mercato più pessimistiche. Su base congiunturale, la crescita del Prodotto interno lordo cinese è stata dell’1,6% nel periodo considerato, in calo rispetto all’1,8% registrato nel secondo trimestre dell’anno.

Nonostante il forte rallentamento, nei primi tre trimestri del 2018, il tasso di sviluppo cinese è al 6,7%, in linea per raggiungere l’obiettivo fissato dal governo nel marzo scorso di una crescita attorno al 6,5%. Quello del terzo trimestre è il secondo dato trimestrale consecutivo di rallentamento dell’economia cinese, alle prese con la campagna di riduzione del debito e con i contraccolpi delle tensioni sul commercio con gli Stati Uniti: tra luglio e settembre scorsi, gli Usa hanno imposto tariffe su centinaia di miliardi di dollari di importazioni cinesi – a cui la Cina ha riposto con misure di rappresaglia – il cui effetto potrebbe farsi sentire nell’ultimo trimestre dell’anno.