Cina/ Le riserve valutarie saranno usate per l’espansione all’estero

Pubblicato il 22 Luglio 2009 14:40 | Ultimo aggiornamento: 22 Luglio 2009 15:43

La Cina intende utilizzare le sue riserve in valuta estera per espandere l’attività delle sue imprese all’estero. È quanto riporta il Financial Times, citando un’intervento del premier Wen Jibao davanti ai diplomatici cinesi. La mossa mira a diversificare l’utilizzo delle attività denominate in dollari.

La Cina dispone di 2.132 miliardi di dollari di riserve valutarie, il tesoretto più grande al mondo. Jibao non specifica l’entità della manovra. «Intendiamo sollecitare l’applicazione della strategia “verso l’esterno” – dice – combinando l’utilizzo delle riserve valutarie estere con l’espansione all’esterno delle nostre imprese».