Cina, sito investimenti truffa 5 mld di dollari. Ponzi, Madoff e…Zhang

di Riccardo Galli
Pubblicato il 31 gennaio 2018 10:13 | Ultimo aggiornamento: 31 gennaio 2018 10:13
Sito investimenti in Cina truffa 5 mld di dollari. Ponzi, Madoff e...Zhang

Cina, sito investimenti truffa 5 mld di dollari. Ponzi, Madoff e…Zhang

ROMA – Cina, sito investimenti truffa 5 miliardi di dollari. Cinque miliardi di dollari spariti, in fumo, addio. Cinque miliardi di dollari sottratti a risparmiatori cinesi (a differenza di quanto avviene per i beffati da istituti di credito italiani non risulta che saranno rimborsati). Cinque miliardi di dollari che quella gente non rivedrà mai più.

Per colpa di Zhang Xialoei che ora è nei guai con la giustizia cinese ma che fino ad ieri era un magnate della finanza e un mago dei soldi. Almeno così sembrava a molti, almeno così credevano, volevano credere in moltissimi.

Zhang Xialoei pubblicizzava maxi interventi di urbanizzazione che avrebbero garantito enormi profitti ed erano terreni incolti con due impasta cemento, sponsorizzava squadre di calcio in Europa, muoveva un sacco di capitali come racconta Riccardo Baarlam sul Sole 24 Ore.

Soprattutto Zhang Xialoei prometteva a chi investiva tramite il suo sito finanziario ritorni, guadagni della portata del 40 per cento del capitale investito. Quaranta per cento che nelle promesse talvolta arrivava al 60 per cento. E almeno all’inizio chi aveva messo i suoi soldi nelle tasche di Zhang il maxi guadagno lo vedeva effettivamente.

Nessuno si domandava la cosa più semplice ed evidente del mondo: come è possibile? Se uno ti promette che 100 euro diventeranno 150 basta che glieli dai da gestire, una sola è la certezza: prima o poi finisce che si perdono i soldi. Ormai dovrebbero saperlo tutti in ogni continente.

Ma la mente umana ama ingannarsi e sui soldi non fa eccezione all’auto inganno. Zhang Xialoei applicava un metodo ormai vecchio ma che funziona sempre: pago i primi di una lunga catena, gli altri, quelli dopo i primi, verranno dietro con l’acquolina in bocca di prendere i soldi che hanno preso i primi. E per venir dietro non guarderanno nulla, faranno gara e ressa per consegnare i soldi e finire nel burrone.

Funziona sempre, si chiami catena di sant’Antonio o metodo Ponzi o schema Madoff. Funziona sempre: raccolgo dieci euro da cento persone e fa mille. Alle prime dieci persone consegno 15 euro al posto dei dieci sborsati e così si dice che offro rendimenti del 50%. Restano 850 in tasca mia e di questi con 150 euro pago i primi dieci di un’altra catena che mi lascia in tasca altri 850…

Le catene si ingrossano e ramificano, aumentano a dismisura quelli che investono e attendono il grosso premio. Quindi sempre le catene crollano sotto il peso della loro stessa estensione. Quelli che erano in terza, quarta, quinta posizione della catena e via andare restano senza premio e senza capitale.

Truffati, certo. Ma perché i Ponzi, i Madoff e gli Zhang seducono sempre, raccolgono sempre, piacciono sempre? Forse anche perché c’è quella famosa madre sempre gravida.