Pier Silvio Berlusconi: “Tra Mediaset e Sky nessuna competizione per Medusa”

Pubblicato il 5 Luglio 2010 18:01 | Ultimo aggiornamento: 5 Luglio 2010 18:20

Pier Silvio Berlusconi

L’accordo tra Medusa e Sky appena rinnovato ”dimostra che erano prive di fondamento le indiscrezioni, fatte circolare ad arte, che parlavano di resistenze Mediaset a cedere a Sky Italia i titoli Medusa”. A sottolinearlo è il vicepresidente di Mediaset Pier Silvio Berlusconi.

”Noi non abbiamo ossessioni di esclusiva: tutti i telespettatori di tutte le piattaforme – ha spiegato all’ANSA – devono poter vedere i contenuti più interessanti. Avremmo voluto farlo anche con i Mondiali di calcio, ma la pay tv satellitare, come è noto, non ha nemmeno voluto aprire una trattativa, negando così la possibilità ai telespettatori del digitale terrestre di vederli. Su questo tema abbiamo comportamenti diversi: oltre ai Mondiali di calcio, la pay tv satellitare non ha mai voluto trattare nemmeno i diritti pay televisivi e cinematografici Fox che appartengono al gruppo Newscorp. Siamo comunque soddisfatti di questo accordo sui titoli Medusa: speriamo sia una tappa utile per creare nuove condizioni di reciprocità che cancellino il precedente atteggiamento proprietario e monopolista che ha caratterizzato, anche sui contenuti, lo stile della pay tv satellitare”.

Nessun commento, da parte di Pier Silvio Berlusconi, sul valore del contratto: ”E’ un dato riservato. Non sarebbe corretto che il venditore lo rivelasse”.