Colf e badanti, contributi più cari. Il 10 giugno scade proroga versamenti del 10 aprile

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Giugno 2020 10:19 | Ultimo aggiornamento: 9 Giugno 2020 10:20
Colf e badanti, contributi più cari. Il 10 giugno scade proroga dei versamenti del 10 aprile

Colf e badanti, contributi Inps, 10 giugno scade proroga (Ansa)

ROMA – Colf e badanti: il 10 Giugno scade la proroga prevista dall’articolo 37 del decreto legge n. 18/2020 (Cura Italia) che ha sospeso i termini per il pagamento dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria in scadenza nel periodo dal 23 febbraio al 31 maggio 2020.

Il termine del 10 aprile è stato prorogato nei giorni dell’emergenza proprio al 10 giugno.

Questo appuntamento fiscale cade in concomitanza con un piccolo aumento del costo della contribuzione Inps: sale infatti dello 0,5% delle retribuzioni convenzionali (variazione dell’indice del costo della vita: più 0,5%) su cui viene calcolata la contribuzione.

Si tratta di un aumento minimo; un centesimo in più su una paga oraria di 9 euro (segnala il Corriere della Sera).

Per i datori di lavoro di colf e badanti, quindi, i contributi relativa al primo trimestre 2020 che avevano la scadenza ordinaria il 10 Aprile non versati, dovranno essere pagati entro il 10 giugno 2020 in unica soluzione, senza sanzioni, né interessi di mora. (fonti Corriere della Sera e Cisl Lombardia)