Come pagare, come prelevare e quanto costano le commissioni all’estero

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Luglio 2014 17:05 | Ultimo aggiornamento: 16 Luglio 2014 17:05
Come pagare, come prelevare e quanto costano le commissioni all'estero

Come pagare, come prelevare e quanto costano le commissioni all’estero

ROMA – Con l’arrivo dell’estate è tempo di vacanza e quindi, anche di viaggi all’estero. Ecco allora una breve guida su come pagare, come prelevare ai sportelli bancomat e sui costi delle commissioni all’estero.

Ecco una breve guida di SosTariffe.it che ha confrontato i costi medi delle commissioni per prelevare denaro e pagare con carte elettroniche all’estero, sia all’interno che fuori dai paesi dell’Eurozona (sono stati presi in considerazione i seguenti casi di prelievo e pagamento tramite carta: somme di 200 euro una tantum, 50 euro ripetuti quattro volte e 500 euro una tantum).

Pagare all’estero – Nella maggior parte dei casi, la soluzione più conveniente è utilizzare una carta di credito internazionale associata a un conto corrente aperto via web. In tutti i casi analizzati il prelievo allo sportello in area Euro è vantaggioso almeno del 30% rispetto al bancomat dei conti tradizionali e del 96% rispetto alla carte di credito.

Prelievo all’estero – Se si passa ai prelievi da sportello al di fuori dell’Eurozona la convenienza riscontrata con le carte di debito dei conti on line arriva al 20% rispetto ai bancomat dei conti tradizionali e al 64% rispetto alla carte di credito. In alcuni casi, come per il prelievo di 500 euro, le commissioni registrate sulle carte associate a conti tradizionali sono più basse del 21%. E giusto per ricordare i vantaggi dell’euro, i prelevamenti al di fuori dei confini europei costa oltre il 90% in più. Risulta, inoltre, molto più conveniente un unico prelevamento piuttosto che ritirare cifre basse più volte.

Commissioni all’estero – Chi viaggia all’estero e vuole pagare con carte elettroniche e non in contanti, sappia che i costi registrati con le carte di debito sono quelli più bassi. Infatti, in area Euro, pagare con carta di debito, dove accettata, è sempre più gratuito. Fuori dall’Eurozona le commissioni medi del bancomat internazionale di un conto on line sono inferiori dell’8% rispetto a quelle dei conti tradizionali e del 48% rispetto alle carte di credito, soprattutto per il pagamento di 500 euro una tantum. Per transizioni frequenti di cifre più basse sono più convenienti, invece, le carte di credito.