Commercio estero, Urso assicura: “Ripresa export in arrivo”

Pubblicato il 17 agosto 2009 21:58 | Ultimo aggiornamento: 17 agosto 2009 21:58

Il viceministro allo Sviluppo economico con delega al commercio estero, Adolfo Urso, commentando i dati Eurostat diffusi oggi, assicura: «La ripresa delle esportazioni è vicina anche per l’Italia, che nell’ultimo quadrimestre dell’anno dovrebbe finalmente volgere al segno positivo, dopo la sofferenza subita nel primo semestre 2009. Il nostro Paese – spiega Urso – nei primi 6 mesi dell’anno, facendo meglio degli altri partner europei, ha segnato un netto recupero del passivo commerciale sceso da oltre 12,7 miliardi di euro a 3,9 miliardi, con un recupero di circa il 65%».

Questo risultato, sottolinea il viceminstro, «potrebbe portare per la prima volta, dopo oltre un decennio, ad avere a fine anno il pareggio della bilancia commerciale». Per Urso «se togliessimo dal calcolo della bilancia commerciale il grande fardello dell’import energetico potremmo vedere che al netto di petrolio e gas registreremmo un saldo positivo di oltre 15 miliardi di euro». In questi mesi di difficoltà, in ogni caso, «il made in Italy non è rimasto a guardare – aggiunge Urso – e ha giustamente indirizzato la rotta verso nuovi mercati, a partire dalla Cina dove si registra una crescita media, unica in questa crisi economica, del 5% da inizio anno e del 10% solo a giugno. Dopo la forte crisi dei mesi scorsi – conclude Urso – possiamo dire che il bicchiere non è più mezzo vuoto ma certamente mezzo pieno»