Commissioni troppo alte, l’Antitrust multa Mastercard e otto banche sulle carte di credito

Pubblicato il 5 Novembre 2010 13:51 | Ultimo aggiornamento: 5 Novembre 2010 14:38

Una commissione interbancaria troppo alta che va a scapito dei consumatori: per questo l’Antitrust ha multato la società Mastercard e altre otto banche per 6 milioni di euro.

Le banche sono: Monte dei Paschi di Siena, Bnl, Banca Sella Holding, Barclays, Deutsche bank, Intesa Sanpaolo, Icbpi e Unicredit.

Al centro del provvedimento c’è la commissione interbancaria multilaterale (Mif) specifica per l’Italia. La Mif viene pagata dalla banca che convenziona gli esercenti alla banca che emette la carta e sarebbe pari allo 0,90% su ogni transazione, superiore quindi di 20-30 “basis point” rispetto a quella applicata dalla concorrente Visa.

Questa commissione, giudicata dall’Antitrust troppo alata, si trasferisce attraverso le carte di credito e di debito del circuito MasterCard sulle commissioni richieste ai negozianti convenzionati, ripercuotendosi infine sui prezzi finali al consumtore.

5 x 1000

Ora MasterCard ha annunciato un ricorso al Tar del Lazio contro l’authotity.