Voli pericolosi: l’Europa mette al bando le compagnie aeree poco sicure

Pubblicato il 23 Novembre 2010 15:45 | Ultimo aggiornamento: 23 Novembre 2010 16:17

La Commissione europea ha aggiornato la “lista nera” delle compagnie aeree che sono poco sicure e quindi bandite dallo spazio aereo dell’Unione. La lista comprende tutte le compagnie dell’Afghanistan e la Mauritania Airways. Sono stati inoltre aggiunti alla lista anche un operatore della Repubblica Kirghiza e del Gabon, mentre non figurano più sulla black list nove operatori del Kazakhstan.

L’Agenzia europea per la sicurezza aerea, informa la Commissione, è stata incaricata di compiere missioni di assistenza tecnica, laddove richieste. Ad oggi la lista interessa i vettori di 19 Stati, per un totale di 276 compagnie aeree bandite dai cieli europei.

I Paesi interessati sono Afghanistan, Angola, Benin, Repubblica del Congo, Repubblica democratica del Congo, Gibuti, Guinea equatoriale, Gabon (ad eccezione di tre vettori che possono volare se rispettano precise condizioni), Indonesia (ad eccezione di sei vettori), Kazakhstan (ad eccezione dei vettori con restrizioni nell’Ue), Kirghizstan, Liberia, Mauritania, Filippine, Sierra leone, Sao Tomé e Principe, Sudan, Swaziland.