Comuni e Province tornano ad assumere. Governo allenta patto di stabilità

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 Giugno 2015 13:48 | Ultimo aggiornamento: 15 Giugno 2015 13:48
Comuni e Province tornano ad assumere. Governo allenta vincoli di bilancio

Comuni e Province tornano ad assumere. Governo allenta vincoli di bilancio

ROMA –  Comuni e Province tornano ad assumere. Governo allenta vincoli di bilancio. Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto enti locali, “un insieme di misure che ha l’ispirazione di allentare i vincoli di operatività degli enti locali e territoriali rispetto al patto stabilità interno”, quindi maggiore spazio per gli investimenti, ha dichiarato il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan.

Più investimenti ma anche più assunzioni, sempre in deroga ai vincoli di bilancio. Ora Comuni, Regioni e città metropolitane potranno tornare ad assumere, sottolinea Luigi Oliveri su Italia Oggi.

 I comuni potranno effettuare concorsi per il personale della scuola, mentre province e città metropolitane potranno prorogare i tempi determinati anche se hanno sforato il patto di Stabilità. I dipendenti provinciali in comando o distacco presso altre p.a. vi si potranno trasferire definitivamente. I dipendenti delle province addetti ai servizi per il lavoro saranno invece trasferiti alle regioni e non alla nascente Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro (Anpal). È l’effetto dell’incrocio di norme tra il decreto enti locali e lo schema di dlgs sulle politiche del lavoro approvati giovedì scorso dal consiglio dei ministri. (Luigi Oliveri, Italia Oggi).