Concorso Agenzia delle Entrate, 510 posti: data, come si svolge, le prove

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 ottobre 2018 11:28 | Ultimo aggiornamento: 26 ottobre 2018 11:28
concorso agenzia entrate

Concorso Agenzia delle Entrate, 510 posti: data, come si svolge, le prove

ROMA – Concorso Agenzia entrate, nuovo rinvio: pubblicazione date a il 14 dicembre. Si sarebbe dovuto sapere tutto oggi, venerdì 26 ottobre, dopo che L’Agenzia delle Entrate aveva pubblicato, tramite un avviso sul proprio portale, il rinvio della pubblicazione della data e della sede della prova oggettiva attitudinale del concorso 510 funzionari.

La selezione pubblica riguarda l’assunzione di funzionari a tempo pieno e indeterminato per la terza area funzionale, fascia retributiva F1, profilo professionale funzionario, per attività amministrativo tributaria.

“Il diario e la sede d’esame per lo svolgimento della prova oggettiva attitudinale prevista dal punto 6 del bando di concorso della selezione pubblica per l’assunzione a tempo indeterminato di complessive 510 unità per la terza area funzionale, fascia retributiva F1, profilo professionale funzionario, per attività amministrativo-tributaria, saranno pubblicati con valore di notifica a tutti gli effetti il giorno 14 dicembre 2018 nel sito internet dell’Agenzia delle Entrate, www.agenziaentrate.gov.it.”

Concorso Agenzia entrate, 510 funzionari: profilo

L’avvio di una selezione pubblica riguarda l’assunzione a tempo indeterminato di 510 unità, per la terza area funzionale, fascia retributiva F1, profilo professionale funzionario, per attività amministrativo-tributaria.

Concorso Agenzia entrate, 510 funzionari: ripartizione per posti

Il numero dei funzionari selezionati sarà suddiviso per Regione. Questi sono i posti vacanti:

Emilia Romagna posti n. 60
Friuli Venezia Giulia posti n. 20
Lazio posti n. 30
Liguria posti n. 30
Lombardia posti n. 115
Marche posti n. 15
Piemonte posti n. 60
Provincia Autonoma di Bolzano posti n. 15
Provincia Autonoma di Trento posti n. 15
Toscana posti n. 60
Umbria posti n. 20
Valle d’Aosta posti n. 10
Veneto posti n. 60

Concorso Agenzia entrate, 510 funzionari: come si svolge

I candidati che vogliono tentare il concorso si troveranno di fronte a un iter selettivo suddiviso in più fasi:

prova oggettiva attitudinale;
prova oggettiva tecnico-professionale;
tirocinio teorico-pratico integrato da una prova finale orale.

I candidati ammessi alla prova oggettiva tecnico-professionale sono avvisati almeno quindici giorni prima della data in cui la stessa deve essere sostenuta. Il candidato che non si presenta nel giorno, luogo ed ora stabiliti è escluso dalle prove.

Concorso Agenzia entrate, 510 funzionari: la prova oggettiva attitudinale

La prova oggettiva attitudinale consiste in una serie di quesiti a risposta multipla e mira ad accertare il possesso da parte del candidato delle attitudini e delle capacità di base necessarie per acquisire e sviluppare la professionalità richiesta.

La prova è valutata in trentesimi. Sono ammessi alla prova oggettiva tecnico-professionale i candidati che riportano il punteggio di almeno 24/30 e rientrano in graduatoria nel limite massimo di cinque volte il numero dei posti per i quali concorrono.

Concorso Agenzia entrate, 510 funzionari: la prova tecnico-professionale

La prova oggettiva tecnico-professionale consiste in una serie di quesiti a risposta multipla per accertare la conoscenza delle seguenti materie:

diritto tributario;
diritto civile e commerciale;
diritto amministrativo;
elementi di diritto penale;
contabilità aziendale;
organizzazione e gestione aziendale;
scienza delle finanze;
elementi di statistica.