Conte bis, spread a 148 punti base: mai così basso con un nuovo governo

di redazione Blitz
Pubblicato il 4 Settembre 2019 18:40 | Ultimo aggiornamento: 4 Settembre 2019 18:40
Spread ai minimi

(Foto Ansa)

ROMA  –  Il governo Conte bis fa bene alla fiducia internazionale dell’Italia e il suo termometro, lo spread tra Btp e Bund, lo dimostra toccando quota 148 punti base: mai così basso per i nuovi governi tenuti a battesimo nell’ultimo decennio. Mentre la Borsa di Milano chiude in rialzo dell’1,58% a 21.373 punti. 

A otto anni di distanza dalla tragica situazione ereditata dal governo Monti, con lo spread arrivato addirittura a toccare il record di 574 punti base, il nuovo esecutivo parte decisamente avvantaggiato da questo punto di vista.

Ma ricapitoliamo cosa è successo al differenziale tra titolo di Stato decennali italiani e tedeschi quando si sono insediati gli ultimi governi italiani

  • Mario Monti (16 novembre 2011): lo spread, che oscillava nei giorni precedenti all’insediamento del nuovo governo sul record storico dei 574 punti base, iniziò quindi a scendere sotto la soglia dei 500 punti dopo lo scioglimento della riserva.
  • Enrico Letta (28 aprile 2013): lo spread, che si aggirava sui 300 punti base, iniziò subito a scendere per chiudere già il giorno stesso a quota 270.
  • Matteo Renzi (22 febbraio 2014): lo spread oscillava sui 200 punti base prima dell’insediamento e per i giorni successivi registrò un calo, ma piuttosto contenuto. 
  • Paolo Gentiloni (12 dicembre 2016): il differenziale, schizzato nuovamente sui 200 punti base dopo il referendum costituzionale dei primi di dicembre, con l’arrivo del nuovo governo inizio a calare gradualmente intorno ai 160 punti.
  • Giuseppe Conte (1 giugno 2018): dopo mesi di incertezza politica e lo spread che era schizzato addirittura a 300 punti base dopo il fallimento dell’incarico di governo a Carlo Cottarelli, i mercati reagirono positivamente all’insediamento del nuovo governo Lega-M5S. Il giorno successivo al giuramento lo spread segnava già un calo a 230 punti base.

Fonte: Ansa