Contratti, Marcegaglia a Camusso: “L’importante è unire le forze”

Pubblicato il 14 Aprile 2011 14:31 | Ultimo aggiornamento: 14 Aprile 2011 14:42

ROMA – ”Noi non siamo interessati a separazioni, in un momento di difficoltà del paese siamo interessati a cercare di unire le forze”. La presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, lo dice dopo l’incontro di questa mattina con il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso. Occasione per una riflessione anche sulla proposta della Cgil per rivedere la riforma del modello contrattuale, tema sul quale restano distanze.

La Cgil, dice Emma Marcegaglia, ha fatto ”una proposta di revisione degli assetti contrattuali. La stiamo studiando. Loro non amano la logica delle deroghe, parlano di contratti più sottili, i temi sono leggermente diversi, è in corso un dibattito, una riflessione. Ovviamente non possiamo tornare indietro rispetto a tutte le mosse che abbiamo fatto in questi tre anni”.

Con la Cgil, aggiunge la leader degli industriali, ”stiamo ragionando anche sulla rappresentanza che rimane un tema aperto sul quale vorremmo arrivare ad un accordo”.

Comunque nell’incontro di oggi, 14 aprile, ”non c’è niente di straordinario, sono normali rapporti che teniamo con tutti i sindacati. Fa parte di incontri che, ovviamente, noi abbiamo regolarmente con Cgil, Cisl, Uil, Ugl, ed altre associazioni di impresa. Non c’è niente di particolare, è solo un momento di riflessione”.