Contratti: ok rinnovo per 90.000 lavoratori cooperative agricole

Pubblicato il 4 agosto 2010 17:34 | Ultimo aggiornamento: 4 agosto 2010 20:01

Accordo per il rinnovo del contratto di lavoro per i dipendenti di cooperative e consorzi agricoli, tra Fedagri-Confcooperative, Agci-Agrital, Legacoop-Agroalimentare e le organizzazioni sindacali Flai Cgil, Fai Cisl, Uila Uil.

Il rinnovo, che interessa oltre 90.000 lavoratori delle cooperative agricole, ha durata triennale (2010-2012), prevede un incremento a regime al 5 livello, di 75 euro suddiviso in tre tranche (primo luglio 2010, primo gennaio 2011, primo luglio 2012), una una-tantum a copertura dei primi 6 mesi del 2010 di 140 euro riparametrati; oltre all’innalzamento all’1,2% del contributo per la previdenza complementare e l’estensione della sanità integrativa agli operai a tempo determinato con occupazione annua superiore alle 150 giornate.

”Il confronto è stato intenso e impegnativo – sottolineano in una nota Fedagri-Confcooperative, Agci-Agrital, Legacoop-Agroalimentare esprimendo soddisfazione per l’accordo- ma il risultato raggiunto, con grande senso di responsabilità, dimostra che il dialogo tra le parti si conferma la strada da privilegiare per garantire contestualmente la competitività delle imprese e la tutela del lavoro. In questo momento di crisi economica, l’accordo sottoscritto – proseguono – assume un significato di particolare importanza sia per le cooperative che per i lavoratori”.