Coronavirus crisi economica, per prima ne uscirà la Norvegia. Italia 31esima

di Alessandro Avico
Pubblicato il 7 Aprile 2020 12:09 | Ultimo aggiornamento: 7 Aprile 2020 12:09
Coronavirus crisi economica, per prima ne uscirà la Norvegia. Italia 31esima

Coronavirus crisi economica, per prima ne uscirà la Norvegia. Italia 31esima (Foto Ansa)

ROMA – La Bbc ha pubblicato una classifica dei Paesi in grado di riemergere più velocemente dalla crisi economica provocata dalla pandemia del Covid-19. Tra questi (130 in tutto) al primo posto c’è la Norvegia, seguita da Danimarca, Svizzera e Germania, mentre l’Italia è al 31esimo posto. 

Gli Stati Uniti sono noni, la Gran Bretagna decima, la Francia 14esima e la Spagna 23esima. Agli ultimi tre posti Haiti, la peggiore con Venezuela ed Etiopia.

Più nel dettaglio la Bbc si è rivolta all’indice di resilienza globale 2019 della compagnia assicurativa FM Global, che classifica la capacità di resilienza delle aziende in 130 paesi, sulla base di fattori quali stabilità politica, governo societario, ambiente di rischio e logistica e trasparenza della catena di approvvigionamento.

Associando questi fattori la classifica dei Paesi in grado di riemergere più velocemente dalla crisi vede al primo posto la Norvegia, con 100 punti, al secondo posto la Danimarca (97,2), al terzo la Svizzera (97), al quarto la Germania (96,6), seguita da Finlandia (94,3), Svezia (94,1), Lussemburgo, Austria, Usa (92,4)e Gran Bretagna (91). L’Italia è al 31esimo posto (72,2), mentre la Francia è 14esima (90,1), la Spagna 23esima (84,2).

Locwdown, prime a riaprire Austria e Danimarca.

Mentre lo tsunami del coronavirus ha raggiunto con la sua massima violenza d’urto gli Stati Uniti, l’Europa – finora la più colpita in termini di vite umane, con 50.000 morti su un totale globale di 70.000 – inizia a vedere qualche timido segnale incoraggiante e può cominciare a pensare a come e quando ripartire con la ‘fase 2’.

Allentando blocchi e riaprendo fabbriche e negozi come deciso dall’Austria, la prima ad annunciare un parziale ritorno alla normalità. Seguita dalla Danimarca. Vienna e Copenaghen guidano l’avanguardia di una ripresa della normalità nel continente europeo.

L’Austria dopo Pasqua, dal 14 aprile, riaprirà a tappe gli esercizi commerciali. In un primo momento riprenderà l’attività dei negozi con meno di 400 metri quadri, i vivai e i centri fai da te. I primi di maggio dovrebbe invece riprendere l’attività di tutto il settore commerciale, anche dei parrucchieri

La Danimarca ha deciso di riaprire asili nido ed elementari a partire dal 15 aprile se il numero dei casi di coronavirus e delle vittime rimarrà stabile. Le altre misure restrittive contro il Covid-19 resteranno in vigore fino al 10 maggio, il divieto di grandi assembramenti fino ad agosto. (Fonte Bbc).