Crimine, evasione, nero fanno 170… miliardi. I conti di Bankitalia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Gennaio 2015 15:24 | Ultimo aggiornamento: 14 Gennaio 2015 15:27
Crimine, evasione, nero fanno 170... miliardi. I conti di Bankitalia

Crimine, evasione, nero fanno 170… miliardi. I conti di Bankitalia

ROMA – 170 miliardi: tanto vale – all’anno – l’economia illegale in Italia. Il 10% del Pil come ha spiegato il governatore di Bankitalia Ignazio Visco durante un’audizione presso la commissione Antimafia. Vale circa 1.700 miliardi l’anno il Pil italiano e se l’economia criminale vale il 10% il conto è presto fatto: 170 miliardi. Una cifra imponente.

170 miliardi: una cifra che, se tassata con un’aliquota che possiamo definire “berlusconiana”, quindi il 33% produrrebbe 60 miliardi l’anno nelle tanto disgraziate casse statali. Soldi che potrebbero coprire il 75% degli interessi sul debito pubblico italiano.

Cifre che pesano anche sugli investimenti esteri, come spiega Visco: “Se le istituzioni italiane fossero state qualitativamente simili a quelle dell’area Euro, tra il 2006 ed il 2012 gli investimenti esteri sarebbero stati il 15% in più (quasi 16 miliardi) rispetto agli investimenti effettivi nel periodo”.