Crisi auto/ Governo Usa piloterà General Motors verso bancarotta la settimana prossima

Pubblicato il 22 maggio 2009 13:37 | Ultimo aggiornamento: 22 maggio 2009 15:04

L’amministrazione Obama si accinge a pilotare la General Motors verso la bancarotta entro la fine della settimana prossima sulla base di un piano che prevede l’iniezione nella casa automobilistica di altri 45 miliardi di dollari in aiuti federali, a quanto scrive il Washington Post.

L’iniziativa giunge mentre l’amministrazione si prepara ad estrarre dalle procedure per la bancarotta l’altro gigante automobilistico malato, Chrysler, che verrà acquisita dalla Fiat. Queste entrate ed uscite dalla bancarotta sono i punti di riferimento della strategia di Obama intesa a ristrutturare l’industria americana dell’auto nel giro di qualche mese.

Tale strategia è considerata da alcuni il modo migliore per risanare le due aziende, ma la velocità che la caratterizza ha suscitato proteste secondo cui i diritti degli investitori e dei rivenditori vengono calpestati. Al contempo, nel vasto numero di aziende che producono l’indotto si sta diffondendo il timore di fallimenti a catena.