Crisi, la Fed acquista 600 miliardi di titoli di Stato

Pubblicato il 3 Novembre 2010 19:28 | Ultimo aggiornamento: 3 Novembre 2010 19:35

Dopo gli annunci degli scorsi giorni, la Federal Reserve ha dichiarato oggi, 3 novembre, che acquisterà 600 miliardi di titoli di Stato fino a giugno.

L’operazione, in gergo il Quantitative Easing (QE2 in questo caso, essendo un secondo stralcio), è praticamente inedita, tenendo conto che sarebbe la prima volta che questo strumento di carattere eccezionale, dalle conseguenze difficili talvolta da prevedere, si trasforma in uno strumento di routine.

La banca centrale americana ha anche fatto sapere che lascerà invariati i tassi di interesse fra lo zero e lo 0,25%.