Crisi: la Fed taglia le stime per il Pil Usa, in rialzo la disoccupazione

Pubblicato il 23 Novembre 2010 20:11 | Ultimo aggiornamento: 23 Novembre 2010 20:16

La Federal Reserve taglia le stime sul Pil Usa del 2010 e del 2011: rispettivamente al 2,5% e al 3-3,6% dal 3,3% per quest’anno e dal 3,5-4,2% per il prossimo.

E’ quanto emerge dai verbali dell’ultima riunione di politica monetaria della Federal Reserve del 2-3 novembre, quando è stato varato il piano di stimolo da 600 miliardi di dollari per l’acquisto di titoli di Stato.

La Fed ha rivisto invece al rialzo le stime sulla disoccupazione 2011 portandole dall’8,3-8,7% all’8,9-9,1%.