Crisi, Fmi contro la Ue: “No a risposte frammentate, serve approccio globale”

Pubblicato il 7 Dicembre 2010 17:45 | Ultimo aggiornamento: 7 Dicembre 2010 18:37

No a soluzioni ”frammentarie” per la crisi del debito europeo affrontando i problemi un Paese per volta, che al contrario necessita di un approccio ”globale”.Lo ha detto il direttore del Fondo Monetario Internazionale Dominique Strauss-Kahn ad Atene.

”La zona euro deve fornire una soluzione completa a questo problema. L’approccio frammentario non va bene”, ha detto Dominique Strauss-Kahn parlando con i giornalisti dopo l’incontro con il premier greco George Papandreou. Relativamente alla Grecia, il paese deve tornare a crescere, implementando le riforme del mercato del lavoro e contrastando l’evasione fiscale.