Crisi, Germania/ Porsche prevede perdite fino a 5 miliardi di euro nel periodo 2008-2009

Pubblicato il 30 Luglio 2009 16:45 | Ultimo aggiornamento: 30 Luglio 2009 16:45

190611_DRE106_APPorsche prevede di registrare perdite fino a 5 miliardi di euro sul risultato al lordo delle imposte per il 2008-2009. La casa di Stoccarda punta, inoltre, a cedere diritti di opzione su Volkswagen per un miliardo, molto probabilmente all’emirato del Qatar, ovvero allo stesso soggetto che si appresta a sostenere il peso del debito del produttore tedesco di auto sportive.

Lo ha riferito la stessa casa sportiva di Stoccarda, che nei mesi scorsi si era pesantemente indebitata proprio per rastrellare quote di Vw, di cui era diventata primo azionista con il 51 per cento. Tuttavia il tentativo di presa di controllo della casa del cavallino sul gruppo di Wolfsburg – primo produttore europeo di auto – era naufragato proprio a causa dell’ingente accumulo di debiti.

Alla fine la vicenda si è ribaltata, e nei giorni scorsi Volkswagen ha annunciato la fusione mediante acquisizione di Porsche.