Crisi di governo, Fitch: “Rating e aiuti Ue-Bce a rischio”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 settembre 2013 14:42 | Ultimo aggiornamento: 30 settembre 2013 14:42
Crisi di governo, Fitch: "Rating e aiuti Ue-Bce a rischio"

(Foto Lapresse)

MILANO – Rating italiano a rischio. Non solo: se l’Italia non soddisfa gli obiettivi del patto di stabilità (compreso il famoso tetto del 3% nel rapporto deficit/Pil) potrebbe essere più difficile avere un aiuto dalla Unione europea e dalla Bce. Dopo le voci arrivano le conferme: è l’agenzia Fitch a chiarire che sì, la crisi del governo Letta innescata dalle dimissioni dei ministri del Pdl imposte da Silvio Berlusconi pesa eccome sui mercati e sull’economia globale.

L’agenzia di rating avverte: “La potenziale caduta del governo italiano mette a rischio gli obiettivi di bilancio e crea incertezza in un periodo cruciale. Un’incertezza prolungata” o ”una minor fiducia sul calo del debito/Pil dal 2014” sono ”inneschi potenzialmente negativi per il rating”.

Ma la cosa non finisce qui. Fitch tira in ballo direttamente Bruxelles e Francoforte: ”Se le turbolenze politiche impediscono di presentare la legge di bilancio 2014 alla Ue il 15 ottobre o l’Italia non riesce a centrare gli obiettivi del patto di stabilità, sarebbe più difficile da ottenere in caso venga chiesto” il sostegno della Ue e della Bce.