Crisi Grecia, Napolitano: “Italia ha fatto bene la sua parte”

Pubblicato il 10 Maggio 2010 15:59 | Ultimo aggiornamento: 10 Maggio 2010 16:16

Giorgio Napolitano

Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, plaude al comportamento dell’Italia nella risoluzione della crisi greca.

“Nel momento culminante della crisi solo ora arginata – afferma il Capo dello Stato in una nota – l’Italia ha fatto la sua parte e l’ha fatta nel senso giusto, secondo il ruolo che l’ha storicamente caratterizzata: proporre e sollecitare più Europa, più unità, più integrazione, contro ogni ripiegamento su meschini, indifendibili egoismi nazionali”.

“Le decisioni finalmente prese a Bruxelles e a Francoforte per sconfiggere l’offensiva contro l’Euro e a prestare valide garanzie a tutela non solo della moneta unica ma dell’economia europea e delle sue esigenze di sviluppo – aggiunge Napolitano – costituiscono un importante motivo di fiducia nel futuro dell’Europa e delle sue istituzioni comuni”.

“Dopo molte esitazioni e resistenze – prosegue il Capo dello Stato – che hanno provocato dannosi ritardi e pesanti perdite di prestigio si è aperta una strada di più efficace integrazione lungo la quale c’é ora da procedere speditamente”.