Crisi/ Istat: una famiglia su cinque è vulnerabile economicamente. Il 6,3% non arriva a fine mese

Pubblicato il 26 maggio 2009 11:05 | Ultimo aggiornamento: 26 maggio 2009 11:16

Una famiglia su cinque ha difficoltà economiche crescenti e il 6,3% addirittura non riesce ad arrivare a fine mese. Lo dice l’Istat nel Rapporto annuale 2008.

Il 22% delle famiglie italiane è vulnerabile mentre il 41,5% si può definire “agiato”. Nel dettaglio, l’Istat spiega che del 22% di chi ha problemi, circa 2 milioni e mezzo di famiglie (il 10,4%) versano in difficoltà economiche più o meno gravi e risultano potenzialmente vulnerabili soprattutto a causa di forti vincoli di bilancio. Spesso non riescono a effettuare risparmi e nella maggioranza dei casi non hanno risorse per affrontare una spesa imprevista di 700 euro.

Sono la Sicilia (20,1%) e la Calabria (17,1%) le regioni dove è maggiore la frequenza di questo gruppo. Circa 1 milione 330 mila famiglie (5,5%) incontra difficoltà nel fronteggiare alcune spese. La maggioranza di queste famiglie si è trovata almeno una volta nel corso del 2007 senza soldi per pagare le spese alimentari, i vestiti, le spese mediche e quelle per i trasporti.