Crisi, produzione industriale ancora giù del 4,6%. Ventesimo calo consecutivo

Pubblicato il 10 Giugno 2013 10:42 | Ultimo aggiornamento: 10 Giugno 2013 10:43
Crisi, produzione industriale ancora giù del 4,6%. Ventesimo calo consecutivo

(Foto Lapresse)

ROMA – Continua a calare la produzione industriale in Italia: lo scorso aprile il crollo è stato del 4,6% rispetto all’aprile del 2012. Su base mensile la produzione è diminuita dello 0,3%, comunica l’Istat. Si tratta del ventesimo mese consecutivo con il segno negativo. L’ultimo aumento della produzione risale infatti all’agosto del 2011.

Una piccola nota positiva: il calo della produzione industriale sta rallentando. L’indice calcolato dall’Istat ha registrato una diminuzione dello 0,3% su base mensile, contro il -0,9% (dato rivisto da -0,8%) di marzo. Nella media del trimestre febbraio-aprile la flessione è stata dell’1% rispetto al trimestre precedente.

Corretto per gli effetti di calendario, l’indice è diminuito in termini tendenziali del 4,6% (i giorni lavorativi sono stati 20 contro i 19 di aprile 2012), contro il -5,3% di marzo (dato rivisto da -5,2%).

Tengono i settori della fabbricazione di computer, prodotti di elettronica ed ottica, apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi (+10,0%), della produzione di prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici (+3,6%) e della fabbricazione di apparecchiature elettriche e apparecchiature per uso domestico non elettriche (+1,4%). Il settore che, in termini tendenziali, registra in aprile la più ampia variazione negativa è quello dell’attività estrattiva (-14,8%)