Crisi, Schaeuble: “L’Italia deve convincere i mercati sulle riforme”

Pubblicato il 31 ottobre 2011 11:43 | Ultimo aggiornamento: 31 ottobre 2011 11:47

BERLINO, 31 OTT – ”L’Italia deve fare i suoi compiti. L’Italia deve convincere i mercati di volere ed essere determinata a intraprendere rapidamente le riforme necessarie, e a realizzarle”. Lo ha detto il ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schaeuble in un’intervista al settimanale Der Spiegel in edicola oggi.

”La questione che l’Italia possa usufruire del fondo salva-Stati non si pone. E questo lo sa anche il governo italiano”, ha aggiunto Schaeuble, secondo cui ”la capacita’ di sostenere i debiti dipende dall’accesso al mercato. E questo (accesso) l’Italia ce l’ha”.

Per il ministro delle Finanze tedesco ”gli aiuti europei possono solo essere un aiuto all’aiuto che ciascuno Stato da’ a se stesso. Non possiamo risolvere i problemi dell’Italia in Germania”. ”L’Italia ha un forte bisogno di finanziarsi – ha fatto notare Schauble -, per questo il Paese deve avere un grande interesse a mantenere sostenibile il tasso d’interesse”.

”Roma – ha poi continuato il ministro delle Finanze Schaeuble nell’intervista a Der Spiegel – deve fare quello che il governo italiano ha affermato di voler fare davanti ai suoi partner europei: ridurre velocemente e chiaramente il deficit, comprimere il debito e rinforzare la crescita dell’economia italiana”.

Per Schaeuble ”l’Italia ha bisogno di riforme strutturali sul mercato del lavoro e nel sistema di sicurezza sociale. E i governi europei hanno sostenuto (durante l’ultimo vertice di Bruxelles) l’intenzione dei colleghi italiani di voler intraprendere questa strada”.    ”Le riforme ora devono essere messe in pratica. E’ fondamentale. Gli annunci da soli non aiutano”, ha commentato il ministro delle Finanze: ”L’Europa funziona attraverso atti concreti, non sul fatto che tutti si rassicurino del fatto di essere brave persone”.