Crisi: Sony cambia vertici e prevede perdite per 2 miliardi

Pubblicato il 27 Febbraio 2009 13:38 | Ultimo aggiornamento: 2 Marzo 2009 18:31

La crisi si sente anche in Asia, la Sony cambia i vertici. Il presidente, Ryoji Chubachi, passa la mano all’attuale amministratore delegato dell’azienda, Howard Stringer. Sony spiega in una nota che Chubachi ricoprirà il ruolo di vice-presidente e che tutte le linee produttive verranno riorganizzate.

Il colosso paga le perdite soprattutto nel settore dei televisori a schermo piatto ed attende perdite per oltre 2 miliardi di euro entro il 31 marzo. Previsto un taglio di 16 mila posti di lavoro.

fg