Agonia Spagna: rendimenti dei bonos sopra il 7%, spread a 591 punti

Pubblicato il 20 luglio 2012 12:45 | Ultimo aggiornamento: 20 luglio 2012 12:51

bankiaROMA – “Sparateci addosso” protestano gli spagnoli esasperati dal rigore imposto dal governo Rajoy: ma i mercati non si fanno affatto impietosire, tutt’altro. Alle 11 del 20 luglio il rendimento del bonos, il titolo di Stato a 10 anni, è schizzato sopra il 7% (7,09), record negativo storico. Lo spread con il titolo equivalente tedesco è arrivato a 591 punti. Gli investitori, mentre aspettano la riunione odierna dei ministri delle finanze europei che dovrebbe dare il via libera definitivo agli aiuti alle banche spagnole, per un valore fino a 100 miliardi di euro,  non si fidano. Nonostante ancora ieri il Parlamento tedesco abbia detto sì alla manovra. Gli stessi investitori devono essere stati persuasi più dalle drammatiche ammissioni dei governanti spagnoli che dalle promesse dei leader europei. Ha fatto scalpore ascoltare il ministro del Bilancio, Cristobal Montoro alla Camera dei deputati: “”La Spagna non ha un soldo in cassa per pagare i servizi pubblici e se la Bce non avesse comprato i titoli di Stato, il Paese sarebbe fallito”.

Eccolo qui, lo spettro del default, un film già visto nei mesi scorsi con Atene. Ieri il Parlamento è stato costretto ad approvare l’ultima stretta ai conti pubblici, un mix prevedibile di aumento di tasse (l’Iva) e di tagli (gli stipendi degli statali). La risposta è stata violenta: roghi in centro a Madrid, proteste, manifestazioni, operai che mostrano il fondoschiena per far capire che gli hanno tolto anche le mutande. L’analisi dalla Germania è spietata: il paese da solo non si regge in piedi. Il ministro delle finanze Schauble non poteva essere più chiaro: a causa dell’estremo nervosismo dei mercati, “non è in grado a gestire da sola le difficoltà del proprio settore bancario, messo a rischio dalla bolla immobiliare, e questo è un principio condiviso da Commissione europea, Eba, Bce e Fmi”. In sostanza, secondo Schaeuble, “sono emersi dubbi sulla capacità dello Stato spagnolo a risolvere i problemi delle banche senza mettere a rischio la solvibilità delle finanze pubbliche. Anche solo un indizio in questo senso può portare a gravi effetti di contagio nell’Eurozona, così che i problemi della Spagna diventano problemi per la stabilità finanziaria dell’Eurozona”.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other