Crisi: Usa, accordo vicino su riforma finanziaria

Pubblicato il 30 Marzo 2010 9:05 | Ultimo aggiornamento: 30 Marzo 2010 9:13

Il governo statunitense e i deputati di Capitol Hill stanno per raggiungere un accordo sul metodo studiato per consentire al governo di lasciare fallire gli istituti in crisi, senza che i default compromettano la stabilità del sistema finanziario in toto.

L’obiettivo è far si che i contribuenti non si trovino piu’ nella situazione di dover sostenere i costi di una crisi, solo perché alcune società sono considerate troppo grandi per poter fallire.