Crisi, Usa/ La Fed: ”L’economia rallenterà meno del previsto ma la disoccupazione andrà oltre il 10 per cento”

Pubblicato il 16 Luglio 2009 18:52 | Ultimo aggiornamento: 16 Luglio 2009 18:52

La buona notizia è che la Federal Reserve Bank stima che l’economia americana quest’anno si contrarrà ad un ritmo inferiore a quando in precedenza preventivato, la cattiva notizia è che la disoccupazione supererà la soglia del 10 per cento e rimarrà alta «per alcuni anni», a quanto scrive l’Associated Press.

In base alle ultime stime della banca centrale, l’economia Usa quest’anno rallenterà dell’1-1,5 per cento, di contro alle previsioni dello scorso maggio che la davano in ritirata dell’1,3-2 per cento.

Il miglioramento dell’outlook è dovuto al fatto che la contrazione dell’economia nella prima metà del 2009 non è stata marcata come si era stimato in un primo momento. Secondo la Fed, essa dovrebbe ricominciare la risalita nella seconda metà dell’anno, ma ad un ritmo «contrastato».

Nel lungo periodo, la maggior parte degli analisti della Fed prevedono che occorreranno «cinque o sei anni» prima che l’economia e il mercato del lavoro tornino ad essere in piena salute, e ritengono che «l’economia è ancora molto debole e vulnerabile ad altri avvenimenti avversi in futuro».

Sul fronte della disoccupazione, la Fed stima che quest’anno il tasso potrebbe innalzarsi fino al 10,01 per cento, a fronte di precedenti previsioni che lo davano al 9,6 per cento. A giugno i senza lavoro hanno raggiunto quota 9,5 per cento, il livello più alto negli ultimi 26 anni.