Economia

Crisi, Van Rompuy: “Debito e conti pubblici, controllo reciproco tra gli Stati europei dal 2011”

Da Bruxelles arriva un monito per un maggiore controllo del debito a partire dal 2011.Più sanzioni finanziarie, miglior coordinamento delle politiche di bilancio grazie al semestre europeo a partire dal prossimo gennaio e più attenzione. Sono i tre elementi cardine messi a punto dal Presidente del consiglio europeo, Henry Van Rompuy, per rafforzare il Patto di stabilità e crescita.

Van Rompuy ha poi parlato in una nota di «un largo consenso per creare un meccanismo di sorveglianza della competitività basato su tre elementi: un meccanismo di allerta basato su indicatori chiave, se questi non raggiungeranno un certo livello si farà una valutazione approfondita della situazione, se misure correttive appariranno necessarie, saranno formulate raccomandazioni nel quadro di una procedura di squilibri eccessivi».

To Top