Crisi: vicepresidente Pe chiede convocazione straordinaria

Pubblicato il 7 Agosto 2011 10:42 | Ultimo aggiornamento: 7 Agosto 2011 10:42

BRUXELLES – Il vicepresidente del Parlamento europeo Gianni Pittella e l'europarlamentare Pd Leonardo Domenici, (gruppo S&D) hanno chiesto la convocazione straordinaria della commissione per i problemi economici e monetari ''per esaminare la drammatica situazione in cui si trova l'euro''.

''Bisogna chiedere un incontro immediato con il commissario europeo per gli affari economici e monetari, Olli Rehn, con il presidente della Bce, Jean-Claude Trichet, e con il presidente dell'Eurogruppo, Jean-Claude Juncker – sottolineano in una nota i due eurodeputati – per discutere l'attuale situazione e conoscere la strategia che l'Unione Europea vuole intraprendere in questo momento di acuta difficolta' della moneta unica''.

''La situazione e' altamente drammatica e richiede decisioni efficaci e tempestive, mentre finora le istituzioni ed i governi europei hanno reagito in modo lento ed inadeguato. Inoltre – osservano ancora Pittella e Domenici – e' necessario, in una fase come questa, il coinvolgimento del Parlamento Europeo, l'unica istituzione direttamente eletta dai cittadini europei''.