Crisi. Wall Street Journal: "Fed valuta nuovi aiuti"

Pubblicato il 6 Giugno 2012 2:23 | Ultimo aggiornamento: 6 Giugno 2012 2:24

NEW YORK, 06 GIU – Le deludenti indicazioni giunte dall'economia americana, le nuove tensioni sui mercati finanziari e i timori sulle crisi del debito dell'Europa spingono la Fed "a valutare nuove azioni a sostegno della ripresa economica".

Lo riporta il Wall Street Journal, sottolineando che alla riunione del 19-20 giugno la Fed valutera' se il deterioramento delle prospettive americana sia abbastanza da giustificare nuove misure per la crescita. Nella prossima riunione un'azione sembra improbabile anche per le difficolta' incontrate di recente dalla Fed a creare il consenso necessario al proprio interno.

Una delle opzioni a disposizione delle Fed potrebbe essere quella di estendere l'Operation Twist, con la quale allungare la scadenza dei titoli in portafoglio. L'operazione scadra' in giugno. Ma il baord della Fed non e' compatto, con il presidente della Fed di St. Louis James Bullard e il presidente della Fed di Cleveland Sandra Pianalto non convinti che le prospettive siano abbastanza peggiorate da aprire a nuovi aiuti.