Da maggio mezzo milione di lavoratori è in cassa integrazione: -3.300 euro

Pubblicato il 15 Giugno 2012 12:34 | Ultimo aggiornamento: 15 Giugno 2012 15:10

ROMA, 15 GIU – Circa 500 mila lavoratori in cassa integrazione che hanno subito un taglio del reddito per oltre 1,6 miliardi di euro, circa 3.300 euro a testa. Sono i dati che emergono dalle elaborazioni Cgil dei dati Inps di maggio, quando le ore di cig richieste sono state 105,5 milioni (+22,5% su mese): ”un trend che mira al miliardo di ore per il 2012”. Su Repubblica i dati nel dettaglio:

Nel dettaglio, dell’analisi della Cgil si rileva che il ricorso alla cassa integrazione ordinaria (Cigo) a maggio è stato pari a 34.628.596 ore autorizzate, per un +27,15% sul mese precedente. Da inizio anno il totale di ore richieste è di 135.688.128, Un dato che segna un +74,09% sullo stesso periodo del 2011. Quanto alla cassa integrazione straordinaria (Cigs), a maggio la richiesta è stata di 36.925.072 ore, in aumento sul mese precedente del +23,37%, mentre il dato dei primi cinque mesi del 2012, pari a 147.754.598 ore autorizzate, segna un deciso calo, -28,51%, sullo stesso periodo dello scorso anno. Infine la cassa integrazione in deroga (Cigd): aumenta a maggio sul mese precedente del +17,14% per un totale pari a 33.965.663. Da inizio anno sono state richieste 144.929.144 ore di Cigd, in aumento del +7,23% sul periodo gennaio-maggio del 2011. A guidare la graduatoria, con il più alto numero di nuove cassintegrazioni, è la Lombardia.