Decreto lavoro. Incentivo all’assunzione? Non per i giovani genitori single

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Luglio 2013 11:41 | Ultimo aggiornamento: 17 Luglio 2013 11:45
Decreto lavoro. Incentivo all'assunzione? Non per i giovani genitori single

Decreto lavoro. Incentivo all’assunzione? Non per i giovani genitori single (LaPresse)

ROMA, 17 LUG – I giovani genitori single (ragazza madre, ragazzo padre) non beneficeranno degli incentivi all’assunzione previsti dal decreto lavoro del governo Letta. Lo propone un emendamento dei relatori al decreto, che in questi giorni viene esaminato dalle Commissioni Lavoro e Finanze del Senato.

Il testo del decreto infatti prevede l’incentivo per i datori di lavoro che assumano, con contratto di lavoro a tempo indeterminato under 30 che si trovino in almeno una di queste tre condizioni:
senza impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi;
o senza un diploma di scuola media superiore o professionale;
o, appunto, soli con una o più persone a carico.

Dai requisiti per l’incentivo verrebbe esclusa quest’ultima condizione, che corrisponde sostanzialmente a quella di monogenitori.

Secondo i relatori che ne propongono l’esclusione, ci sono statistiche che parlano di casi isolati, molto rari tra le persone tra i 18 e i 29 anni.

Rimarrebbero così, come condizione per l’incentivo all’assunzione, solo le prime due opzioni (senza lavoro da almeno mezzo anno o con al massimo la licenzia di scuola media).