Detrazioni fiscali, quali a rischio? Prime indiscrezioni sulla riforma fiscale di Renzi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Giugno 2015 6:46 | Ultimo aggiornamento: 25 Giugno 2015 17:00
Detrazioni fiscali addio? Prime indiscrezioni sulla riforma fiscale di Renzi

Padoan e Renzi (LaPresse)

ROMA – Nella riforma fiscale che il governo Renzi sta studiando ci saranno molte detrazioni fiscali a rischio. L’intenzione è quella di eliminare gran parte degli sconti fiscali (“Tax expenditures”) che adesso lo Stato concede ai contribuenti. Nella bozza della riforma ci sarebbe infatti, come scrive Andrea Bassi sul Messaggero, una norma che cancella le detrazioni fiscali che sono in vigore da più di dieci anni, a meno che non ci siano delle esplicite conferme o delle riduzioni di queste detrazioni nella prossima legge di Stabilità.

A essere salvati saranno solo gli sconti come le detrazioni sul lavoro dipendente, sulle pensioni, sui mutui per la prima casa e sulle spese farmaceutiche e sanitarie. I soldi risparmiati col taglio delle detrazioni finiranno in un fondo per la riduzione delle tasse. Allo studio anche un decreto per riformare Equitalia, la società che si occupa della riscossione dei crediti dell’Agenzia delle Entrate, a capo della quale è stato da poco nominato come amministratore delegato il renziano Ernesto Maria Ruffini.