Economia

Dimissioni Letta, Borsa e spread non crollano. Milano -0,17%, spread a 204

Dimissioni Letta, Borsa e spread non crollano. Milano -0,17%, spread a 204

Il palazzo della Borsa in Piazza Affari a Milano (Foto Lapresse)

MILANO – La staffetta Enrico Letta-Matteo Renzi sancita dal voto bulgaro della Direzione del Pd allontana le elezioni e rassicura i mercati. Piazza Affari ha chiuso in lieve calo, a -0,17%, in linea con le altre piazze europee. Lo spread tra i Btp decennali italiani e gli omologhi bund tedeschi è a 204 punti base, con il tasso di interesse sul decennale del Tesoro al 3,70%. Il differenziale italiano va comunque sempre peggio di quello spagnolo, che si attesta a 195 punti base. 

Sui mercati europei hanno pesato i dati macro americani. Su quello italiano solo elezioni immediate avrebbero avuto un impatto significativamente negativo, mentre un’accelerazione sulle riforme avrebbe un’impatto positivo ma restano due rischi: che Renzi si ‘impantani’ nel contesto comunque difficile della grande coalizione, e l’incognita Silvio Berlusconi e le sue reazioni sul fronte delle riforme istituzionali.  

 

 

 

To Top