Diseguaglianza sociale: ricchi sempre più ricchi. Ocse boccia Italia

Pubblicato il 5 Dicembre 2011 11:19 | Ultimo aggiornamento: 5 Dicembre 2011 11:24

PARIGI – In Italia la diseguaglianza tra i redditi piu' elevati e quelli piu' bassi cresce, e resta ben al di sopra della media dei Paesi occidentali. Lo rivela l'Ocse, in un rapporto su crisi e divario sociale. Nel nostro Paese, scrive l'organizzazione, lo stipendio medio del 10% piu' ricco e' oltre 10 volte superiore a quello del 10% piu' povero (49.300 euro contro 4.877). Inoltre, la quota di reddito nazionale complessivo detenuta dall'1% piu' ricco e' passata dal 7 al 10% negli ultimi 20 anni.