Disoccupazione a 12,5%, record dal 1977: salgono a 40,4% i giovani senza lavoro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Ottobre 2013 10:35 | Ultimo aggiornamento: 31 Ottobre 2013 10:56
Disoccupazione a 12,5%, record dal 1977: salgono a 40,4% i giovani senza lavoro

(Foto LaPresse)

ROMA – Il tasso di disoccupazione a settembre sale al 12,5%, segnando un nuovo record dal 1977 e aumentando dell’1,6% dallo stesso periodo del 2012 secondo i dati Istat. Sale anche la disoccupazione giovanile al 40,4%, in aumento del 4,4% dallo stesso periodo del 2012. Si tratta dei valori più alti dall’inizio sia delle serie mensili, gennaio 2004, sia delle trimestrali, primo trimestre 1977. Meno di 2 giovani su 10 sotto i 25 anni hanno un lavoro in Italia a settembre 2013.

Il numero di disoccupati a settembre arriva a toccare quota 3 milioni 194 mila, secondo i dati provvisori dell’Istat, registrando così un aumento dello 0,9% su agosto, corrispondente a un rialzo di 29 mila disoccupati, e del 14% su base annua, vale a dire di 391 mila unità.

Se la disoccupazione giovanile avanza, il tasso di occupazione giovanile (15-24 anni) scende al 16,1%, in calo di 0,5 punti percentuali su agosto e di 2,1 su base annua, segnando un valore che eguaglia il minimo storico. Quindi a settembre sono occupati meno di due giovani su dieci, anche se tra gli under 25 vanno contati anche gli studenti.