Disoccupazione: nell’eurozona in aprile è salita al 9,2%, rispetto all’anno scorso 3 milioni di disoccupati in più

Pubblicato il 2 giugno 2009 13:07 | Ultimo aggiornamento: 2 giugno 2009 13:07

Sempre di più i senza lavoro in Europa. Ancora in aumento il tasso di disoccupazione nei Paesi che compongono l’area dell’euro: in aprile si è attestato al 9,2% contro l’8,9% di marzo. Nell’Ue il tasso è arrivato all’8,6%, contro l’8,4% di marzo. Lo rende noto Eurostat, l’ufficio europeo di statistica che specifica che il tasso di disoccupazione è il più alto dal 1999.

In valori assoluti, ad aprile le persone disoccupate erano 14,579 milioni nella zona dell’euro e 20,825 milioni nell’Unione europea. Tra gli Stati membri, i tassi più elevati sono quelli registrati in Spagna (18,1%), Lettonia (17,4%) e Lituania (16,8%), quelli più bassi sono stati rilevati in Olanda (3,0%) e in Austria (4,2%). Il dato italiano è invece tra quelli non disponibili.