Disoccupazione sale al 12% dal 2012, record giovani senza lavoro al 37,3%

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Agosto 2013 11:11 | Ultimo aggiornamento: 30 Agosto 2013 11:12
Disoccupazione sale al 12% dal 2012, record giovani senza lavoro al 37,3%

(Foto LaPresse)

ROMA – Il tasso di disoccupazione nel secondo trimestre 2013 sale al 12% rispetto al 10,7% dello stesso periodo del 2012. A crescere però è soprattutto il numero dei giovani disoccupati, ragazzi e ragazze tra 15 e 24 anni, rivelano i dati Istat. Nel 2012 il tasso di disoccupazione giovanile al secondo trimestre era pari al 35,3%, mentre nel 2013 sale al 37,3%, toccando il picco del 51% per le giovani donne del Mezzogiorno.

DISOCCUPAZIONE – Il tasso di disoccupazione nel secondo trimestre è pari al 12%, in crescita di 1,5 punti percentuali rispetto al 2012. Nel mese di luglio la disoccupazione si ferma al 12%, rimanendo invariata rispetto a giugno 2013. Per gli uomini l’indicatore passa dal 9,8% all’attuale 11,5% e per le donne dall’11,4% al 12,8%.

GIOVANI – Il tasso di disoccupazione giovanile è pari al 39,5% a luglio secondo i dati provvisori dell’Istat. Aumenta di 0,4% punti rispetto al mese precedente e di 4,3 punti sul 2012. Nel secondo trimestre tra i 15-24enni il tasso sale al 37,3%, con un picco del 51% per le ragazze al Sud.

MEZZOGIORNO – Crolla il numero degli occupati, soprattutto al Sud. Nel secondo trimestre, rileva l’Istat gli occupati in Italia sono diminuiti di 585.000 unità rispetto a un anno prima (-2,5%) ma il calo si concentra nel Mezzogiorno (-5,4%, pari a -335.000 unità).